fbpx

Cecilia Tessieri Rabassi e cioccolato è un binomio ormai conosciuto in tutto il mondo. Adesso con la passione e la dedizione che l’hanno portata a diventare la prima maître chocolatier, Cecilia ha deciso di dedicarsi a nuovi campi e nuovi prodotti, trasferendo la propria conoscenza ed esperienza anche ad altre aziende del luxury food.

In questa intervista uscita pochi giorni fa Cecilia parla dei suoi progetti futuri. Abbiamo riassunto qui sotto i passaggi più importanti. Trovate l’intervista originale in lingua inglese nel link alla fine.

Dal cioccolato all’olio e al vino

Partendo dalla sua esperienza con il prodotto cioccolato, basata su anni di ricerca meticolosa e instancabile e sulla realizzazione di una rete di contatti che vanno dai produttori ai critici del food, ora Cecilia Rabassi Tessieri ha deciso di dedicarsi alla conoscenza di altri beni esclusivi come vino e olio. Esattamente come avviene per il cioccolato, anche in questo caso la ricerca di materie prime di qualità e dei migliori produttori è essenziale per la buona riuscita del prodotto e per la sua affermazione sul mercato.

Da esperta di cioccolato a consulente di luxury brand

Dopo essere diventata esperta di cioccolato, sia della sua produzione che della sua commercializzazione, Cecilia Tessieri Rabassi vuole mettere la propria esperienza e la propria conoscenza a disposizione di altri marchi del luxury food, per dare anche a loro la possibilità di affermarsi sul mercato. Nelle strategie di marketing elaborate da Cecilia, proprio come è stato per il suo cioccolato, il prodotto e la sua qualità sono centrali. Intorno a esse vengono sviluppati tutti gli altri componenti della strategia di posizionamento del brand, dal packaging alla comunicazione. Cecilia ama seguire ogni passo del processo di commercializzazione di un prodotto, dalla creazione fino al suo arrivo sugli scaffali.

Il tesoro dell’esperienza del cioccolato

L’esperienza del cioccolato Amedei ha avuto un grande impatto sul lavoro di Cecilia Tessieri Rabassi, tanto da darle gli strumenti e le conoscenze adatte ad affrontare qualunque sfida. Viaggiare è per lei sempre fonte di ispirazione, ma da solo non è sufficiente: come accadeva quando trattava il cioccolato, una volta tornati in ufficio bisogna saper riassumere tutte le esperienze, i gusti, i profumi che abbiamo sentito per svilupparli con passione e competenza. È questa sua incredibile capacità che Cecilia Tessieri Rabassi vuole mettere a disposizione di altre aziende del luxury food.

A questo link è possibile leggere l’intervista integrale in lingua inglese.

Call to Action