fbpx

Sono nata in Toscana, dove ancora oggi vivo insieme a mio marito Alfredo ed ai miei due figli, Alessandro e Ranieri. Dopo gli studi mi sono avvicinata all’arte del cioccolato viaggiando tra Belgio, Germania e Francia, qui ho avuto il privilegio di collaborare con antichi maestri cioccolatieri, approfondendo gli studi sui complessi processi di coltivazione e lavorazione del cacao. La passione e la perseveranza mi hanno permesso di diventare la prima donna Maître Chocolatier del mondo.

Nel 1992, all’età di 25 anni, ho iniziato la mia avventura personale nella creazione del cioccolato aprendo un piccolo laboratorio artigianale con la mia famiglia. Ad ispirare il mio lavoro è stata fin dall’inizio la consapevolezza che solo la miglior materia prima poteva dar vita al miglior cioccolato; per questo ho iniziato una ricerca dei più pregiati semi di cacao negli angoli più remoti del pianeta, dall’America del Sud al continente africano. Nel 1998, dopo anni di studi e sperimentazioni, è nata la prima tavoletta a marchio Amedei, il Toscano Black 70, affermatosi subito come uno dei migliori blend al mondo.
In breve l’azienda che ho fondato si è affermata come un punto di riferimento internazionale per la produzione di cioccolato di alta qualità. Ad ispirarla è un principio semplice, la convinzione che per creare un prodotto dal gusto più puro possibile è necessario mantenere il controllo su tutta la filiera di produzione, dalla raccolta dei semi fino al confezionamento.
Grazie a questa intuizione Amedei ha raggiunto traguardi importanti, oggi è presente nei migliori store department del mondo e ristoranti del mondo e viene commercializzata in oltre trenta paesi tra Europa, Stati Uniti e Asia.

Ho cercato i più pregiati semi di cacao negli angoli più remoti del pianeta

La mia attività di Maître Chocolatier è stata premiata con importanti riconoscimenti, primo fra tutti l’Oscar conferito dalla Chocolate Academy di Londra per sei volte tra il 2006 ed il 2016. La prestigiosa associazione inglese ha incoronato le mie creazioni come il miglior cioccolato “dal seme alla tavoletta”.
Il 2 giugno 2007 sono stata nominata Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana, un’onorificenza riservata ai migliori ambasciatori del Made in Italy nel mondo. Nel 2008 sono stata insignita dall’Accademia della Cucina Italiana del prestigioso premio “Dino Villani” per la valorizzazione di un prodotto tradizionale eccellente della tavola italiana.
Negli ultimi anni mi sono dedicata fra le altre cose alla formazione di giovani talenti, tenendo corsi dedicati al cioccolato in diversi atenei italiani e negli Stati Uniti. La passione per il cioccolato mi porta ancora oggi in giro per il mondo alla scoperta di nuove varietà e nuove tecniche di lavorazione.

Call to Action